15 Febbraio 2017

FUSERO SCIOGLIE LE RISERVE E SI CANDIDA

Dopo una profonda riflessione posso ora affermare non solo di aver sciolto le riserve, ma anche di essere determinato nel candidarmi alla carica di Rettore dell’Università di Chieti e Pescara con l’obiettivo di voltare pagina, affinché l’UdA possa uscire da questa fase di stallo per guardare al futuro con progettualità, per ritrovare un clima di serenità e di rispetto tra le diverse componenti della nostra Accademia, e per concentrare (finalmente) le proprie energie sul raggiungimento degli obiettivi istituzionali di una Università: il miglioramento delle performance scientifiche, l’aumento delle iscrizioni nei corsi di laurea, il miglioramento delle offerte formative e dei servizi agli studenti, il potenziamento delle reti di ricerca internazionale, le ricadute che tutto ciò può portare al nostro territorio di appartenenza, senza sterili logiche di campanile, ma alzando l’asticella per “fare sistema” e migliorare la nostra competitività territoriale.

Con questa mia candidatura mi voglio regalare un sogno! Non un’ambizione personale da “uomo solo al comando”, ma un sogno collettivo, di quelli che diventano realtà solo se si è in tanti a volerlo. Il sogno è quello di costruire un’idea di Università nuova, fondata su progetti strategici concreti e innovativi, che traguardino obiettivi virtuosi, ma soprattutto il sogno di una Comunità Scientifica coesa, costituita da persone animate dalla voglia di fare, dall’entusiasmo, dalla passione e dall’amore per il proprio lavoro e per la propria Università!

Direttore Dipartimento di Architettura Università G. d'Annunzio Chieti-Pescara
Scroll to top