Paolo Fusero

Elezioni Rettore Ud’A

2023▸2029

100.
idee per il futuro
della nostra Università
100.
idee per il futuro
della nostra Università
Benvenuti!
Paolo Fusero
Siete nella sezione speciale del mio sito dedicata alle elezioni del Rettore UdA 2023-2029.
Mi servo di questa pagina per aggiornarvi e soprattutto per condividere con voi il Documento Programmatico alla base del mio programma elettorale.  Lo farò “a puntate”, ossia in date successive (3 in tutto) sottoponendo alla vostra attenzione le mie riflessioni e le mie idee per il futuro della nostra Università.
Voi potrete interagire inviandomi suggerimenti e anche critiche che saranno per me molto importanti.  Penso che questo metodo di partecipazione possa essere uno strumento utile per una riflessione collettiva sulle strategie e le azioni concrete da porre in essere per il rilancio del nostro Ateneo, e quindi ringrazio sentitamente tutti coloro che vorranno esserne protagonisti.
0. Le ragioni di una candidatura.
Sono convinto che sia importante per una comunità accademica così complessa e numerosa come la nostra avere una pluralità di candidature, portatrici di visioni di Università complementari, facendo sì che l’insieme delle idee elaborate e discusse nel corso della campagna elettorale possano rappresentare per UdA quella “scossa” necessaria per ritrovare la voglia di cambiare, il coraggio di sognare.
Le ragioni della mia candidatura vanno ricercate proprio qua, nella “forza delle idee” che scaturiranno dalla campagna elettorale che saranno preziosissima dote per il prossimo Rettore.
  • Mi presento

    Premessa

  • Le ragioni di una candidatura

    Premessa

  • Il coraggio di sognare

    Premessa

1. Vision
L’ “Idea di Università” deve essere indicata dal candidato Rettore, condivisa con la comunità accademica in campagna elettorale, monitorata costantemente durante il mandato, e – se necessario – anche messa in discussione nel corso degli anni, se le circostanze si modificano e lo rendono necessario.
Qual è la mia idea di Università? Posso identificarla in cinque parole chiave …
  • Identità

    Vision

  • Inclusione

    Vision

  • Attrattività

    Vision

  • Dinamicità

    Vision

  • Università Pubblica

    Vision

2. Aree strategiche
Ma come passare dalle asserzioni di principio che esprimono la “Vision”, alle azioni concrete necessarie per metterla in atto?
Identifichiamo 5 Aree strategiche prioritarie che declinino l’idea di Università appena descritta nella nostra realtà UdA attraverso specifiche azioni concrete.  Cominciamo così a comporre il quadro delle “100 idee” per il futuro della nostra Università.
  • Edilizia universitaria

    Aree Strategiche

  • Dipartimenti autonomi e responsabili

    Aree Strategiche

  • Modello di governance

    Aree Strategiche

  • Attrarre studenti e ricercatori

    Aree Strategiche

  • Comunicazione e orientamento

    Aree Strategiche

3. Missioni
Il Next Generation EU sta mettendo in moto un processo di transizione ecologica, energetica, digitale che chiama l’Università a svolgere un ruolo strategico: ci vengono richieste non solo competenze formative e abilità scientifiche, ma anche capacità di orientare lo sviluppo e il progresso dei nostri territori di appartenenza.
Per essere pronti a raccogliere questa sfida è necessario rimettere a fuoco i nostri compiti istituzionali, aggiornarli in base alle necessità della società contemporanea e predisporre le condizioni affinché i nostri studenti possano svolgere in UdA un’esperienza di studio unica, perché plasmata sulle loro esigenze.
  • Didattica

    Missioni

  • Ricerca

    Missioni

  • Terza Missione

    Missioni

  • Internazionalizzazione

    Missioni

  • Servizi agli studenti

    Missioni

4. Risorse umane e sostenibilità
All’inizio di questo Documento Programmatico ho parlato di alcuni concetti come l’orgoglio di appartenere alla nostra comunità accademica, l’importanza di valorizzare il contributo dei singoli facendolo convergere su obiettivi collettivi, il benessere lavorativo personale all’interno della crescita complessiva della nostra Università.
Per raggiungere questi obiettivi virtuosi è necessaria un’unica strategia: investire sulle risorse umane, quelle che già abbiamo in UdA e quelle che potrebbero arricchire il nostro capitale
  • Risorse umane

    Risorse umane e sostenibilità

  • Sostenibilità

    Risorse umane e sostenibilità

5. Attività sanitarie e Centri di Ateneo
La partecipazione dell’Università alla programmazione e alla gestione del sistema sanitario nazionale è sancita dalle leggi e attuata attraverso specifici Protocolli di intesa. Questo fa si che le attività clinico-assistenziali, e più in generale le attività dell’area medica, assumano un ruolo fondamentale, non solo all’interno delle strutture universitarie, ma anche per il territorio di appartenenza. Sappiamo però che molte cose non funzionano come vorremmo, ad esempio nei rapporti con la Regione e con la ASL.
Cosa propongo? Un Tavolo Tecnico Permanente formato dalle nostre migliori competenze in ambito clinico-sanitario e un Progetto Strategico di Ateneo per il rilancio delle attività sanitarie basato su 3 obiettivi ed altrettante fasi realizzative: di breve, medio e lungo termine…
In questo capitolo illustro anche le mie idee sui Centri di Ricerca e sulle “Altre strutture didattiche e scientifiche” previste dal nostro attuale statuto.
E con ciò si è completato il quadro delle “100 idee”, il mio contributo per il futuro della nostra Università.
  • Attività sanitarie

    Attività sanitarie e Centri di Ateneo

  • Centri di Ricerca di Ateneo

    Attività sanitarie e Centri di Ateneo

  • Altre strutture didattiche e scientifiche

    Attività sanitarie e Centri di Ateneo

  • Fondazione universitaria

    Attività sanitarie e Centri di Ateneo

Le prossime parti del programma elettorale saranno pubblicate il 7 febbraio

2023/02/07 09:00:00
Invia il tuo commento/contributo al Programma Elettorale

    Scroll to top