3 Luglio 2019

LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE POLO PINDARO

L’edificio principale della sede pescarese dell’Università G. d’Annunzio, il cosiddetto Polo Pindaro, è stato costruito nella seconda metà degli anni ’80, più di trent’anni fa, e ora ha bisogno di una ristrutturazione complessiva.

Questo post ha lo scopo di fornire informazioni sui lavori edilizi che si stanno eseguendo, per dare risposta ad alcune domande che sono state poste dai rappresentanti degli studenti dei Consigli di Dipartimento delle Facoltà pescaresi.

I lavori di ristrutturazione sono molteplici (vedi all. 1 elenco completo dei lavori): dagli impianti di climatizzazione inverno/estate negli uffici e nelle aule, alla sistemazione delle aree esterne; dalla manutenzione straordinaria delle facciate e delle coperture, alle opere di adeguamento per l’eliminazione delle barriere architettoniche; etc.

Sicuramente i lavori comporteranno dei disagi sia per gli studenti che per i tecnici amministrativi e i docenti; è però evidente che una volta concluso il cantiere, il Polo Pindaro di Pescara potrà finalmente avere quel livello qualitativo di servizi e di spazi che merita la nostra Università.

Di seguito si riportano alcune note sui tempi del cantiere, sull’uso degli spazi e delle attrezzature e sulla dislocazione provvisoria degli uffici a beneficio di quanti abbiano necessità di avere informazioni.

Le indicazioni contenute in questo post potrebbe avere aggiornamenti in considerazione di ulteriori informazioni o modifiche che si rendessero necessarie a beneficio degli studenti e del personale UdA (quasi come fosse una FAQ).

o – TRASLOCO DEGLI UFFICI

Ogni Direttore di Dipartimento coordina il trasloco degli uffici del personale tecnico amministrativo e dei docenti secondo le indicazioni fornite dall’Ateneo. Rispettando le scadenze temporali del crono-programma di cantiere e gli spazi assegnati dall’Ateneo, ogni Dipartimento può decidere quali materiali e attrezzature trasportare nella sede provvisoria, prendendo accordi con il servizio dei traslocatori.  Se ci fossero delle esigenze straordinarie sia per il trasloco sia per l’allestimento delle postazioni provvisorie il Direttore del Dipartimento si può rivolgere agli uffici di Ateneo preposti (ing. Simone).

1 – FASI E TEMPI DEI LAVORI

I lavori seguono un crono-programma dettagliato e si distinguono per blocchi: 1) quelli che interessano i blocchi A e B (dipartimenti di Architettura, Lingue, Geologia e Ingegneria) sono iniziati a luglio e finiranno a settembre; 2) quelli che interessano il blocco C (dipartimenti di Scienze giuridiche e sociali, Economia, Economia aziendale, Scienze filosofiche pedagogiche e economico-quantitative) si protrarranno per circa un anno.

2 – TRASFERIMENTO UFFICI

A causa dei lavori di ristrutturazione si è provveduto al trasloco temporaneo degli uffici dei docenti e del personale tecnico amministrativo posti ai livelli 1° e 2° del Polo Pindaro.

Edificio Micara

Per quanto riguarda i dipartimenti dei blocchi A e B a partire dalla fine di giugno i docenti e il personale tecnico amministrativo si sono trasferiti nell’edificio Micara secondo il prospetto (vedi all. 2 piante con dislocazione uffici):

  • Piano Terra laboratori: potranno essere utilizzati dagli studenti per lo studio individuale quando non in uso dei docenti per revisioni e esami;
  • Piano Terra lato nord: area didattica di Architettura e di INGEO e area gestionale di Architettura;
  • Piano Terra lato nord: Segreteria Amministrativa di Scienze giuridiche e sociali;
  • Piano Terra lato sud: Direzione Presidenze CdS e segreteria INGEO;
  • Aula M1: area contabile di Architettura e di Lingue;
  • Aula M2: area amministrativa di Architettura e del CLA (Centro Linguistico di Ateneo);
  • Aula M3: dottorandi e borsisti di Ingegneria;
  • Aula M4: docenti di Ingegneria;
  • Aula M5: area amministrativa e didattica di Lingue;
  • Aula M6: docenti e dottorandi di Lingue.

Palazzo Verrocchio

Proprio per far fronte ai problemi di spazi dovuti al cantiere si è provveduto a reperire il secondo piano di uno stabile (cosiddetto Palazzo Verrocchio) in Viale Pindaro posto in prossimità dell’entrata di Economia.

Lì trovano sede gli uffici amministrativi e gli spazi per docenti, ricercatori e borsisti dei Dipartimenti di Scienze giuridiche e sociali, Economia aziendale, Scienze filosofiche pedagogiche e economico-quantitative (vedi all. 3 piante con dislocazione uffici).

Piano Terra Blocco C

Per tutto il protrarsi dei lavori il PT del Blocco C ospita (vedi all. 4: piante con dislocazione uffici):

  • Il Dipartimento di Economia aziendale con la segreteria amministrativa, alcune stanze per dottorandi, assegnisti, ricercatori e docenti.
  • Il Dipartimento di Scienze filosofiche pedagogiche ed economico-quantitative con alcune stanze per dottorandi, assegnisti e ricercatori.
  • Aula 4 per le riunioni collegiali degli organi di governo dei dipartimenti del Blocco C.
  • Aula 16 A per la Scuola di Economia
  • Aula 37 per alcune postazioni di docenti del DEA

Appartamento viale della Pineta

Il Dipartimento di Economia (docenti, ricercatori, personale t.a. dottorandi, assegnisti e ricercatori) trova sede nell’appartamento di viale della Pineta  (vedi all. 5 piante con dislocazione uffici).

Piano Terra Blocco B

La Scuola di Economia è ubicata al piano terra Blocco B (vedi all. 6 piante con dislocazione uffici).

Il settore Erasmus è ubicato al piano terra Blocco B (vedi all. 7 piante con dislocazione uffici).

Laboratorio SCAM

Il personale amministrativo-contabile del Dipartimento INGEO è ubicato presso il laboratorio SCAM in via Pantini.

Biblioteca centrale

Nel periodo estivo (da 2 luglio al 30 settembre) i servizi offerti dalla biblioteca del Polo Pindaro non saranno sospesi, ma diversificati data la chiusura al pubblico di alcuni locali.

I servizi di reference avanzato, document delivery e prestito internazionale si svolgeranno presso la Sala riviste al livello -1.  Il prestito interbibliotecario nazionale si svolgerà presso la sezione ricerca al livello -2.

3 – ACCESSO ALLE AULE

Il crono-programma prevede che i lavori nelle aule vengano effettuati a blocchi di 5-6 per volta.

Per tutta la durata del cantiere, quindi, le aule interessate dai lavori saranno regolarmente fruibili con accesso dall’esterno, mentre l’accesso dalla galleria interna sarà impedito dalle recinzioni di cantiere.  Tutte le altre aule saranno invece regolarmente accessibili sia dall’interno che dall’esterno.

4 – ATTIVITÀ’ IN PROGRAMMA

Per tutte le attività in programma nel periodo estivo è utile verificare dagli uscieri dove saranno svolte, dato che non è escluso che possano esserci dei cambiamenti rispetto alle localizzazioni abituali.

 

Ringrazio tutti per la pazienza e la comprensione con cui farete fronte ai disagi che certamente il cantiere vi procurerà!

Direttore Dipartimento di Architettura Università G. d'Annunzio Chieti-Pescara
Scroll to top